Nome Comune: Henné, Henné Rosso/Henna in inglese

Nome INCI: Lawsonia Inermis

Cos’è

La Lawsonia Inermis è un arbusto spinoso di piccole dimensioni, dai fiori bianco rosa, appartenente al genere Lawsonia della famiglia delle Lythraceae.

Il nome Henné è anche riferito alla polvere estratta dalla lavorazione delle foglie e dei rami essiccati e macinati, usati come colorante naturale.
Originaria dell’Asia minore, Nord Africa, Iran ed India occidentale, la specie è stata poi coltivata in tutto il bacino del Mediterraneo orientale.

Oggi è molto diffusa nei Paesi arabi.

Quali sono le sue proprietà

La polvere estratta dalla Lawsonia Inermis, meglio nota con il nome di Henné, è conosciuta fin da tempi antichissimi e usata per le sue proprietà ‘curative’ come antibatterico e antimicotico. Anticamente veniva applicato sulla pelle per lenire disturbi come mal di testa, mal di stomaco, scottature e curare il piede d’atleta, per ridurre la febbre e persino sulle ferite aperte.

Inoltre veniva usata sulla pelle (di uomini ed animali) per prevenire le scottature e proteggere dalle punture di insetti.

Tuttavia, la sua principale caratteristica è quella di essere un potente colorante naturale, utilizzato per secoli per tingere non solo la pelle, ma anche capelli e tessuti come seta e lana.

Qual è l’uso cosmetico

Per il suo elevato potere tintorio l’Henné si presta per tutte le preparazioni degli impacchi fai da te, per la colorazione naturale dei capelli. Questo perché il ‘lawsone’, il colorante rosso-arancio presente nella pianta, si lega stabilmente alla cheratina, una proteina presente sia su capelli che pelle.

L’Henné puro tinge di colore rosso-arancio e può essere usato da solo o in combinazione con altre erbe tintorie per ottenere bellissime variazioni cromatiche.

Poiché risultato della colorazione dipenderà sia dalla varietà di Henné, ovvero dalla sua zona di provenienza e dalla capacità di assorbimento della pelle o dei capelli

Divertitevi a sperimentare per riuscire a trovare il colore desiderato!

Per la decorazione del corpo e la realizzazione dei tatuaggi temporanei (mehndi), la cui durata varia da 1 a 4 settimane, l’Henné utilizzato è ricavato dalle sole foglie della pianta e preparato in modo da ottenere una pasta cremosa. Questa pasta viene applicata sulla pelle e lasciata asciugare in modo da permettere il rilascio del colore. Questo varierà a seconda del composto e dal tipo di pelle, tuttavia sui palmi delle mani e sulle suole dei piedi, sarà più scuro in quanto la pelle è più spessa e contiene più cheratina.

Consultate le nostre ricette per la preparazione dell’Henné Rosso e Henné con Indigo

Dove Trovarlo

Benché per noi occidentali rappresenti ancora un prodotto dal sapore esotico, l’Henné è facilmente reperibile sia nelle erboristerie, che nei negozi online.

In molte città è disponibile anche nei negozi etnici indiani, egiziani e pakistani.

Nei paesi d’origine è possibile trovarlo anche presso i mercati di spezie.

    

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here