Parlando di skincare e routine viso non si può prescindere da alcuni accessori, che ne fanno parte integrante. Sia che usiate il latte detergente, l’acqua micellare o gli oli struccanti i dischetti in cotone, in varie forme e formati sono indispensabili per una pulizia accurata, in particolare per la rimozione del makeup.

Per non parlare delle salviette umidificate, struccanti o semplicemente detergenti (a seconda della soluzione con cui sono imbevute). Contenute in praticissime e coloratissime confezioni richiudibili, garantiscono la pulizia anche fuori casa.

Chi di noi non acquista abitualmente uno tra questi prodotti, approfittando anche delle ‘offerte’ da supermercato?

Quanto sono ecologici questi prodotti?

 

Prodotti non ecologici

I dischetti di cotone

Per quanto il dischetto di cotone cotone usa e getta rappresenti un rifiuto degradabile, i contenitori in cui sono venduti sono per lo più di plastica.

Inoltre la coltivazione del cotone, ha uno degli impatti ambientali tra i più dispendiosi, in termini di acqua ed energia, per la produzione e raccolta della materia prima.

Le salviette umidificate

L’Unione Europea ha approvato il divieto di consumo della plastica usa e getta da attuarsi entro il 2021. Tutta quella plastica cioè che rappresenta il 70% dei rifiuti marini. La riduzione della plastica diventa quindi un tema centrale per le politiche comunitarie.

Ancora meno ecologiche sono le salviette umidificate, per lo più realizzate in plastica non biodegradabile. Per darvi una dimensione del problema, in Gran Bretagna saranno presto bandite, in quanto responsabili anche di gravi otturazioni degli scarichi oltre che dell’inquinamento delle spiagge. La buona notizia è che esistono delle valide alternative che possiamo prendere in considerazione per inquinare meno, senza rinunciare alla stessa efficacia.


I dischetti e le lavette riutilizzabili

Anche se il mercato dei prodotti Ecologici rappresenta ancora una ‘nicchia’ rispetto all’intera produzione, in commercio esistono già alcuni prodotti pensati per far fronte alle nuove esigenze dei consumatori ‘Green’.

Dischetti e lavette riutilizzabili sono pensati per sostituire i tradizionali usa e getta, lavandoli semplicemente in lavatrice con il resto del bucato.

Per la pulizia dei dischetti, viste le piccole dimensioni, consigliamo di metterli in un sacchetto per lavatrice per non intasare lo scarico.

 

DISCHETTI USA E GETTA 

basso costo iniziale

non riutilizzabili

maggiore costo di produzione

produzione di rifiuti plastici

 

DISCHETTI RIUTILIZZABILI

alto costo iniziale

riutilizzabili fino ad usura

minore costo di produzione

rifiuto biodegradabile

Dischetti riutilizzabili
Lavette riutilizzabili

Realizzate i vostri dischetti fai da te

Siete delle appassionate del DIY?

Se avete un pò di dimestichezza con ago e filo o macchina di cucire, non avete che da recuperare pezzi di flanella, spugne in microfibra o cotone, ritagliare nella forma desiderata due pannelli ed assemblarli insieme.

Vi consigliamo questo Tutorial su Antigone XXI.

Possono diventare anche un’originalissima idea regalo, sfruttando anche qualche contenitore avanzato (ad esempio quello della vostra crema corpo appena finita!)

2 Commenti

  1. Ognuno di noi, nel suo piccolo, può contribuire a rendere il pianeta più sostenibile. Anche i piccoli gesti, come utilizzare pad lavabili o borracce al posto delle bottiglie di plastica, sono importanti. Articolo super interessante e che dovrebbe aiutarci a riflettere😘

    • Grazie Claudia per il suo bellissimo commento! Non è facile cambiare abitudini consolidate; ma è con i piccoli gesti che iniziamo i grandi cambiamenti. Continueremo a parlarne e a diffondere questo messaggio positivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here